plumcake al cioccolato bianco

plumcake al cioccolato bianco
plumcake al cioccolato bianco

Buongiorno con il profumato plumcake al cioccolato bianco e gocce di cioccolato fondente.

“Buongiorno anche a te
E poi nasce il sole
Mi accorgo che vesto male
Ma ho sempre addosso un po’ di te
Qualcuno va via
Il resto è da inventare
Buongiorno anche te
E piangi che stai male
Tu
Non basti più
Io fermerò quello che c’è
Cercando un giorno vivo tutto per me
Tu
Sorridi di più
Che faccio e a chi penso un dispetto
A chi non ha trucco
E prende quello che gli dai
Buongiorno anche a te
Che hai gli occhi arrabbiati
I giorni li hai consumati
Pensando a come finirà
Qualcuno verrà
A far sogni mai sognati
Buongiorno anche a voi
Amori appena nati
Tu
Non basti più
Io fermerò quello che c’è
Cercando un giorno vivo tutto per me
Tu
Sorridi di più
Che faccio e a chi penso un dispetto
A chi non ha trucco
E prende quello che gli dai
Buongiorno anche a voi
Amori appena nati”

colazioni golose
colazioni golose

Ingredienti

  • cioccolato bianco 100 gr
  •  gocce di cioccolato 60 gr 
  • 1 uovo
  • farina 300 gr 
  • lievito per dolci 1 bustina
  • zucchero di canna 100 gr
  • latte 250 ml
  • bustina di vanillina 1
  • burro 50 gr

Sciogliere il cioccolato bianco a bagnomaria.

In una terrina sbattere il burro aggiungendo poco alla volta lo zucchero. Aggiungere l’uovo e continuare a mescolare. Unire il latte e l’essenza di vaniglia.

Aggiungere la farina ed il lievito. Mettere infine il cioccolato bianco sciolto e le gocce di cioccolato, tenendone da parte una manciata. Versare l’impasto in uno stampo da plumcake foderato con carta forno e lasciare cadere la manciata di gocce di cioccolato sulla superficie. Cuocere in forno preriscaldato a 200 ° per quaranta minuti circa.

E che sia una splendida giornata.

Plumcake integrale ai mirtilli

 

Plumcake integrale ai mirtilli

20170724122455_IMG_1981

Ed è così che la mia carriera da runner è miseramente fallita.
Ho raccontato per un mese in giro ed a me stessa quanto non mi pesasse affatto mettere la sveglia qualche minuto prima delle 6; di come fossi felice di trovare con questo piccolo accorgimento il tempo di farmi del bene; di come stessi meglio nella giornata per i minuti dedicatimi; di come raccogliessi i frutti positivi di questa scelta… Nell’ultima settimana però la mia mente ha cominciato a rinnegare codeste verità. Lunedì scorso il trillare della sveglia mi ha sorpresa nel mezzo di un sogno che avrei finito con piacere. Nonostante ciò, spinta da tanto spirito di buona volontà (e dal pensiero dell’amica trainer motivazionale che mi attendeva alla partenza) mi sono comunque alzata e trascinata fuori di casa. Martedì lo spirito di buona volontà ha iniziato a vacillare: mi sono rigirata un paio di volte nel letto prima di convincermi ed ho macinato la strada lentamente. Mercoledì ho seriamente considerato la mia andatura da villeggiante in montagna che raccoglie i fiori ed ho deciso che per quest’anno mi sono fatta abbastanza bene nelle ore mattutine. Il mio spirito di buona volontà ha lasciato lo spazio al senso di colpa compensativo: se non corro almeno mangio sano sano sanissimo che più sano non si può. E va bene, è pubblicamente noto che sabato sono stata al puro slow burger e si aggiunga la grigliata con cari amici del giorno dopo… Ma è risaputa legge scientifica che il sabato e la domenica nelle diete non si considerano.

20170724122155_IMG_1974
Fatto sta che a neanche una settimana dalla solenne promessa mi ritrovo con una gran voglia di dolce. E ora che si fa? Plumcake integrale ai mirtilli. La ricetta l’avevo scovata nel web e già provata. Più o meno recitava così.

Ingredienti: 2 uova, latte parzialmente scremato 80 ml, olio di semi 50 ml, zucchero di canna 70 gr, farina integrale 200 gr, mirtilli 200g, lievito una bustina.

Lavorare in una ciotola le uova con lo zucchero. Unire, nell’ordine, sempre lavorando, l’olio, il latte, la farina ed il lievito. Aggiungere infine i mirtilli. Versare l’impasto in uno stampo da plumcake ed infornare a 180 gradi per 40 minuti.

20170724122646_IMG_1989