muffin veloci che sembrano graziosi panettoncini… perché solo ieri era Natale

Fotor_151784634533065

Muffin che ricordano dei piccoli panettoni, perché solo ieri respiravamo allegramente l’atmosfera natalizia. Ci siamo distratti un secondo e siamo già a febbraio.

San Valentino, il compleanno del mio piccolo aiutante, il mese corto che ponteggia verso la primavera, quello del festival della canzone italiana… E mi vedo costretta ad ammettere la mia anima nazional-popolare in questo contesto: adoro Sanremo. Non sempre lo reggo e lo apprezzo, negli ultimi anni l’ho il più delle volte bocciato e non ho la tenacia né l’età per vegliare ogni santo giorno fino alla conclusione della serata, preservando questa capacità solo per la finale. Nonostante ciò, la settimana del festival è per me sacra. Allo scoccare della sigla dell’Eurovisione sono già lì in poltrona (a casa mia eh, non su quella dell’Ariston… Ed aggiungerei che in realtà  a questa storia dell’abbonato in prima fila non ci credo mica tanto). Dicevo appunto che me ne sto appollaiata sulla mia poltrona impigiamata e con la copertina (sarà questo che non si concilia con la veglia musicale? Forse dovrei rivedere tale aspetto) e, programma delle serate alla mano, mi ergo a grande critica di musica, di styling, di trucco e parrucco. Quest’anno poi in cui la mia venerazione per l’evento si fonde con la ancora più profonda venerazione per il designato direttore artistico Baglioni, il mio entusiasmo è alle stelle (ci vuole poco per farmi felice).

Meno entusiasmante il modo in cui mi sta venendo incontro questo nuovo anno. E per l’appunto approfitto per un breve comunicato al 2018.

Caro il mio signor 365 giorni, noi abbiamo un patto ricordi? Panciuto, pieno e tutte quelle menate lì di benvenuto non le hai dimenticate, vero? Ebbene, quale è il tuo piano per rispettare i patti? Spiegamelo perché al momento non mi balza all’occhio. Non si tradisce la fiducia di chi ti ha decantato, pubblicizzato, aspettato ed accolto con cotanta enfasi. Ripartiamo da questi muffin a forma di piccoli panettoni (che mi riportano alla mente i giorni in cui ignara e tutta contenta ti facevo la festa) e decolla come vorrei… Dai che ce la puoi fare.

Fotor_151784332565636
Panettoncini

Ingredienti

  • 225 g di farina bianca
  • 50 g di zucchero
  • 1 cucchiaino di lievito in polvere per dolci
  • 225 ml di latte
  • 50 ml di olio di semi
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 1 uovo

Versare in una terrina la farina setacciata con il lievito, lo zucchero ed il sale. Mescolare e creare una fontana. In una ciotola a parte sbattere l’uovo e aggiungervi il latte e l’olio. Unire il contenuto della ciotola nella fontana e amalgamare con una forchetta in modo rapido. Mettere dei pirottini in un teglia da muffin (non c’è bisogno di imburrare) e versarvi il composto poco sotto la capacità degli stessi. Mettere nel forno caldo a 200 ° per 25 minuti o comunque fino a doratura. Lasciare raffreddare e sformarli.

 



14 thoughts on “muffin veloci che sembrano graziosi panettoncini… perché solo ieri era Natale”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: