chiacchiere tra salato e cioccolato

carciofi e patate al forno

carciofi e patate al forno

Gratinando e Pasticciando ritorna dopo la pausa pasquale con una bella teglia di carciofi e patate al forno.

Il periodo di relax e mezze ferie che più o meno ci si è tirati dietro saltellando da un ponte all’altro è finito. E’ stato piacevole andare a lavoro un giorno sì e tanti no e mi aggrappo all’ultima giornatina di festa piccina picciò di mercoledì per tenere alto il morale. Perché, diciamoci la verità, non è piaciuto a nessuno riprendere (nemmeno al mio cane, che adorava averci in giro per casa tutto il giorno).

Anche qui mi sono rilassata dandomi alla macchia. Ritorno oggi con un contorno (mi sembra che ce ne siano sempre pochi nel blog… Ma qualche ricetta sfiziosa la trovate anche in Gratinando e Pasticciando. Un esempio? Le patate con pomodorini secchi ed olive oppure le melanzane con pomodorini).

I carciofi e patate al forno sono un’idea originale e ricca per servire a tavola i carciofi. Questa ricetta svicola un po’ dalla versione light, perché prevede l’aggiunta del prosciutto cotto tra uno strato di patate ed uno di carciofi. Prevede anche una ricca spolverata di formaggio grattugiato ad ogni strato e soprattutto in superficie.

La ricetta dei carciofi e patate al forno, come potrete leggere, è semplice e veloce. Il mio dramma è però la pulizia dei carciofi che mi mette sempre in difficoltà (mi sembra di non riuscire ad averli mai puliti come li vorrei).

Procedete in questo modo: eliminate i gambi, le foglie esterne (quelle dure dure), le punte delle foglie che rimangono e la barbetta interna. Qualche trucco aggiuntivo da suggerire?

Una volta puliti i vostri carciofi, il più è fatto e preparare questo contorno sarà un gioco da ragazzi.

carciofi e patate al forno

 

carciofi e patate al forno
Stampa Ricetta
Porzioni Tempo di preparazione
4 persone 15 minuti
Tempo di cottura
50 minuti
Porzioni Tempo di preparazione
4 persone 15 minuti
Tempo di cottura
50 minuti
carciofi e patate al forno
Stampa Ricetta
Porzioni Tempo di preparazione
4 persone 15 minuti
Tempo di cottura
50 minuti
Porzioni Tempo di preparazione
4 persone 15 minuti
Tempo di cottura
50 minuti
Istruzioni
  1. Bollire le patate per una decina di minuti. Pelarle e tagliarle a fette sottili. Tenere da parte.
  2. Pulire i carciofi e tagliarli a pezzetti. Tagliare la carota e la cipolla. Scaldare l'olio in una teglia e far rosolare la cipolla e la carota. Aggiungere i carciofi, salare e lasciare cuocere per 15 minuti a fiamma bassa.
  3. Ungere una teglia con l'olio e spolverizzarla con il pangrattato. Formare degli strati. Coprire il fondo con le patate, salare e pepare. Aggiungere i carciofi, il prosciutto ed il formaggio. Coprire con altre patate e passare allo strato successivo fino alla fine degli ingredienti. Spolverizzare con il formaggio ed il pangrattato e bagnare con un filo di olio.
  4. Cuocere in forno caldo a 180° per 30 minuti.

 

Mi ritrovo a sistemare l’articolo dei carciofi e patate al forno nella pausa pranzo di questo lunedì di ripresa mentre, attaccata alla stufa, aspetto di ributtarmi nel gelido freddo invernale per tornare in ufficio. Solo che non è inverno, ma primavera inoltrata, e la stufa di solito, di questi tempi ma in altri anni, è silenziata fino a nuovo ordine.

Avrei ingoiato con più leggerezza la ripresa se accompagnata da un bel sole caldo ed il sentore della bella stagione che si avvicina. Invece stamattina, abbigliamento inadeguato perché freddo inaspettato, mi sono ritrovata a battere i denti aspettando davanti alla scuola il suono della campanella, attorniata da bambini congelati che saltellavano da un piede all’altro per scaldarsi (avrei volentieri seguito il loro esempio, ma non so come le altre mamme avrebbero visto la cosa).

Vi avverto, quando finalmente arriverà questo benedetto tepore, non voglio sentire nessuno lamentarsi del caldo (che poi in realtà io sono molto democratica, quindi lamentatevi pure; solo mi tappero’ le orecchie per non sentire): io lo sto desiderando manco fosse Babbo Natale la vigilia del 24. Volli, fortissimamente volli, il sole ridente sopra le nostre teste.

Se ti è piaciuto l'articolo, condividilo:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *