chiacchiere tra salato e cioccolato

panini facili con il Bimby

panini facili con il BimbyBelli vero? Panini facili con il Bimby.

Adoro il pane, qualunque forma esso assuma (penso di averlo ripetuto un miliardo di volte, ma è proprio amore vero). Quando sono dal panettiere, mi perdo nell’indecisione di quale comprare, e mi verrebbe quasi da dire di darmene uno per ogni tipo. Poi rinsavisco e cerco di fare una scelta ponderata, che solitamente ricade sui panini.

I panini li preparo spesso anche a casa, un po’ perché mi piace il profumo che dal forno riempie la stanza, un po’ perché mi dà enorme soddisfazione rimirare il risultato (certo, quando riesce bene).

Con il Bimby preparare i panini in casa è davvero facile.

Vi propongo una ricetta veloce (sempre tenendo conto dei tempi di lievitazione) dal risultato assicurato. Attenzione al doppio tempo di cottura: dopo i primi 10 minuti a 200°, la temperatura del forno deve essere portata a 180° per gli ulteriori 15 minuti. Questo vi consentirà, tra l’altro, di ottenere un risultato croccante all’esterno ma morbido all’interno.

Io ho deciso di spolverizzare i miei panini con dei semi di lino: per farlo li ho spennellati con il latte e quindi decorati con i semi.

Pronti per preparare i panini facili con il Bimby? Come al solito attendo i vostri risultati ed i vostri suggerimenti.

E se siete passionali amanti del pane come me, provate questi panini al rosmarino .

panini facili con il Bimby

 

panini facili con il Bimby
Stampa Ricetta
Porzioni Tempo di preparazione
15 panini circa 2 ore
Tempo di cottura
25 minuti
Porzioni Tempo di preparazione
15 panini circa 2 ore
Tempo di cottura
25 minuti
panini facili con il Bimby
Stampa Ricetta
Porzioni Tempo di preparazione
15 panini circa 2 ore
Tempo di cottura
25 minuti
Porzioni Tempo di preparazione
15 panini circa 2 ore
Tempo di cottura
25 minuti
Istruzioni
  1. Mettere nel boccale acqua, latte, zucchero e lievito e mescolare 1 minuto e 30 secondi a 37°, velocità 2.
  2. Unire la farina ed il sale. Impastare 3 minuti velocità spiga. Se l'impasto dovesse risultare troppo morbido o appiccicoso aggiungere altra farina.
  3. Togliere dal boccale e lasciare lievitare per un'ora circa.
  4. Formare con la pasta delle palline di circa 40 g ciascuna e disporle un po' distanziate sulla placca del forno precedentemente ricoperta con la carta forno. Spennellarle con del latte e ricoprirle con pochi semi di lino.
  5. Lasciare lievitare nel forno spento ma con la lucina accesa per altri 30 minuti.
  6. Infornare a 200° per 10 minuti e poi continuare la cottura a 180° per altri 15 minuti.
  7. Sfornare i panini e lasciarli raffreddare.

 

Ho poche certezza nella mia vita, tra queste, oltre alla mia dipendenza dal pane, di cui non riuscirò mai a fare a meno, c’è la mia macchina, una allegrissima micra blu compagna di mille avventure (e con questa dichiarazione spero vivamente di non tirarmela e restare a piedi nei giorni a venire).

Lo so che è un 2004 e che tutte le eccezioni che muove mio marito sulla sua affidabilità – che io fingo palesemente di non sentire cercando di cambiare argomento quando se ne parla – sono assolutamente fondate. Ma che ci posso fare se mi affeziono alle cose come alle persone?

È stata la mia prima macchina, arrivata assieme a me in un paese sconosciuto che abbiamo scoperto assieme, nel timore di percorrere queste strette e arzigogolate strade di collina come nel piacere di scoprire uno scorcio incantevole ad ogni curva.

E provate a  chiedere alle mie amiche: scommetto che anche loro avranno da raccontare divertenti o nostalgici aneddoti legati alla micretta: rientri da spensierati aperitivi o coinvolgenti concerti, scorrazzate e merende in giro con i bimbi, serate a chiacchierare per ore ed ore…

Ora, lo so che ad un certo punto le cose bisogna pure lasciarle andare (ci metto un po’ ma poi capisco e mollo la presa) ma questa spero di tenerla con me ancora per lungo tempo perché è un po’ come il pane… Ne sentirei troppo la mancanza…

Se ti è piaciuto l'articolo, condividilo:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *