chiacchiere tra salato e cioccolato

pasta con sgombro e pomodorini

pasta con sgombro e pomodorini

Pasta con sgombro e pomodorini : la ricetta giusta per chi ha poco tempo.

Cercate una ricetta super veloce ma anche super buona? La pasta con sgombro e pomodorini è l’idea che fa per voi.

Preparate il condimento durante la cottura della pasta: un filo di olio, lo sgombro e qualche pomodorino ed il gusto è servito. Prezzemolo per il tocco finale.

Per renderla ancora più gustosa ho scelto una pasta che mi avevano spedito i miei da quella parte dell’alto Tirreno calabrese nota, proprio per la coltivazione di questo particolare agrume, come la Riviera dei cedri: i fusilli al cedro.

A raccontarvela tutta, nel ritrovarla nel pacco non sono stata pervasa da eccessivo entusiasmo, quanto più che altro da un leggero scetticismo. Il pacchetto di pasta è così rimasto accantonato sulla mensola solo e sconsolato per un po’ (testona che sono, proprio calabrese DOC). Questa però mi è sembrata l’occasione giusta per dare ai fusilli al cedro una possibilità e mi sono assolutamente ricreduta. Il sapore leggermente agrumato ben si sposa con il pesce e, nonostante la perplessità dell’accostamento con il pomodorino, il risultato è stato ottimo.

E se vi piacciono le ricette veloci veloci come questa pasta con sgombro e pomodorini, provate anche gli strozzapreti con zucchine salmone e mandorle .

pasta con sgombro e pomodorini

 

pasta con sgombro e pomodorini
Stampa Ricetta
Porzioni Tempo di preparazione
4 10 minuti
Tempo di cottura
15 minuti
Porzioni Tempo di preparazione
4 10 minuti
Tempo di cottura
15 minuti
pasta con sgombro e pomodorini
Stampa Ricetta
Porzioni Tempo di preparazione
4 10 minuti
Tempo di cottura
15 minuti
Porzioni Tempo di preparazione
4 10 minuti
Tempo di cottura
15 minuti
Istruzioni
  1. Lessare la pasta in abbondante acqua salata per il tempo indicato sulla confezione.
  2. Nel frattempo, versare in una padella tre giri di olio, aggiungere uno spicchio d'aglio e mettere sul fornello. Quando l'aglio inizia a soffriggere, unire lo sgombro sgocciolato e sfaldarlo con il mestolo durante la cottura. Fare insaporire mescolando e sfumare con mezzo bicchiere di vino bianco.
  3. Aggiungere i pomodorini lavati e tagliati. Lasciare insaporire ancora qualche minuto ed unire il prezzemolo.
  4. Scolare la pasta e passarla nella padella con il condimento mescolando e lasciando insaporire. Servire calda.

 

Ok, l’esecuzione della pasta con sgombro e pomodorini è stata veloce, io un po’ meno nel sedermi a tavola.

Ora, dico io, cosa è mai questa fretta che prende a mio marito ed al piccolo aiutante quando, seduti a tavola e pronti ad agganciare la prima forchettata di pasta, mi vedono sgattaiolare su per le scale con un piatto più ricco, più condito e più bello nell’aspetto di quello toccato a loro, per uno scatto veloce per il blog? Impazienza inspiegabile… Ormai li conosco bene e so che tollerano di sentire al massimo tre click oltre i quali, se avvertono un qualsiasi altro suono vagamente similare provenire dalla macchinetta, iniziano a sbuffare e a dare evidenti segni di cedimento. Viene da sè che uno di quei tre tentativi deve andare bene per forza, o la va o la spacca.

Così scatto il più velocemente possibile (set tatticamente sistemato prima, luci provate, ombre più o meno, macchina settata: praticamente devo solo arrivare lì con il piatto – già provato anche quello da vuoto – e scattare).

Il trucco per far sembrare la cosa il più normale possibile è ricatapultarsi giù con nonchalance, sedersi a tavola e, come se nulla fosse, rimpinguare i loro piatti (se poi con naturalezza sostituisco il piatto di mio marito con quello più bello appena fotografato il perdono è aggiudicato) ed iniziare una qualsiasi conversazione che faccia loro dimenticare gli ultimi cinque minuti.

L’altro giorno, mentre progettavo la manovra in vista di questa pasta con sgombro e pomodorini, per un attimo me lo sono chiesta:  chissà se quei due talvolta si fanno domande sulla sanità mentale della mamma.

Se ti è piaciuto l'articolo, condividilo:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *