chiacchiere tra salato e cioccolato

pollo sfizioso nella friggitrice ad aria

pollo sfizioso nella friggitrice ad aria

Pollo sfizioso nella friggitrice ad aria: visto quanti esperimenti per voi?

Come già raccontato, da quando ho la friggitrice ad aria non esiste giorno in cui non sia messa in funzione, non solo da parte mia ma anche del marito che ha provato e ora ripropone in continuazione la  ricetta delle verdure cotte nella friggitrice ad aria, che ben risponde alla sua riscoperta passione per l’orto.

Il pollo sfizioso nella friggitrice ad aria è davvero una ricetta semplice da preparare, che si può arricchire con altre spezie a piacimento.

Un altro modo di preparare il pollo, che non coinvolge la friggitrice ad aria ma è altrettanto stuzzicante, lo trovate qui: pollo al miele e limone.

Ingredienti:

cosce o sovracosce di pollo

1 spicchio di aglio schiacciato

un paio di cucchiai di curry

due cucchiai di semi di sesamo

olio

sale e pepe

 

Procedimento

In un’ampia ciotola sistemare il pollo, aggiungere l’aglio, il curry, i semi di sesamo, sale e pepe. Versare un paio di giri di olio. Mescolare bene. Lasciare riposare in frigo per mezz’ora.

Preriscaldare la friggitrice ad aria. Sistemare il pollo nel cestello ed aggiungere ancora una spolverata di curry se di gradimento. Cuocere a 180° per 20 minuti. Aumentare il tempo se il pollo non risulta ancora rosolato.

Servire il pollo sfizioso cotto nella friggitrice ad aria ben caldo.

pollo sfizioso nella friggitrice ad aria

Il pollo sfizioso nella friggitrice ad aria risponde alle esigenze di cena fast and furious dell’ultimo periodo.

E niente, confermo che ogni cosa ha il suo tempo. Le discoteche, le ore piccole, le gonne corte e lo studio. Già, lo studio… Nulla toglie che superati gli anta si decida di rilanciarsi sui libri; anzi bisognerebbe studiare fino ai novanta che non si smette mai di imparare. Ma vuoi mettere le maggiori difficoltà?

Innanzitutto la testa… A volte mi viene il dubbio di avere un inizio di demenza senile quando, guardando sconcertata il capitolo concluso la sera prima, mi chiedo attonita: “ma davvero ho letto queste pagine qui? Quando, dove, ero io o una sosia?”

Poi c’è la vista… E no cari miei, non si vede come a 18 anni, diciamoci la verità: dopo un po’ le parole mi ballonzolano davanti e devo assolutamente alzare lo sguardo per riprendere la giusta prospettiva. Ma alzare lo sguardo richiama la mia attenzione su tutto quello che dovrei fare in casa (lavatrice, polvere, piatti…) e che sto bellamente trascurando.

Ecco, l’altro inconveniente dello studio dopo gli anta sono gli impegni casalinghi e familiari: come era bello quando altri si preoccupavano di questi aspetti per te, o quando all’Università l’appartamento – durante le sessioni – sembrava andare avanti per conto suo; una sorta di tacito accordo tra coinquiline per cui nessuna badava al grado di decomposizione della casa e della persona fino alla conclusione degli esami.

Nonostante tutte le nefaste premesse, ho però deciso di non demordere, con tanto di incoraggiamento del piccolo aiutante che, nelle ore serali, mi si mette accanto con i suoi giochini elettronici incitandomi e facendo il tifo per me mentre lui – assolutamente e visibilmente rilassato – si gode la meritata estate.

Ecco perchè sono sempre alla ricerca di ricette veloci come questa. Il pollo sfizioso nella friggitrice ad aria è un’ottima ed azzeccata soluzione.

Se ti è piaciuto l'articolo, condividilo:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.